ANDREA FIORINO | ART

ABOUT

Andrea Fiorino, nato nel 1990 ad augusta in provincia di Siracusa, ha frequentato l’istituto d’arte A.Gagini indirizzo rilievo e catalogazione dei beni culturali, per poi trasferirsi a Milano, dove studia e lavora, laureando in Grafica d’arte all’accademia di belle arti di Brera, dove frequenta tutt’ora il biennio di specialistica in Pittura.

A.Fiorino - I give you a life, olio e pasetli su tela, 120x100,2014
A.Fiorino – I give you a life, olio e pasetli su tela, 120×100,2014

“Il mio lavoro, racconta di storie che mi affascinano e immagino di viverle; con l’aiuto di immagini in particolare la mia.
Cerco di comunicare situazioni statiche e sospese; ambigue, In cui le figure e l’ambiente si abitano.
Cerco di unire il segno, a una sensibilità cromatica istintiva, aggiungendo elementi poco alla volta, stratificandoli.

A.Fiorino - il fuggiasco con in braccio il figlio di me stesso, olio su tela, 110x150,2014
A.Fiorino – il fuggiasco con in braccio il figlio di me stesso, olio su tela, 110×150,2014

Le figure che rappresento, molto spesso sono nude ambigue ,e melanconiche , una profonda tristezza di esseri sperduti, in un mondo che non riconoscono.
Sospesi come se non avessero gravità, ricoperti di segni e di foglie , di rami e di nuvole di mare ; il loro sguardo e puntato verso chi guarda, come se si sentissero spiati da occhi stranieri .

A.Fiorino - il pranzo della domenica , olio su tela , 100x70, 2014
A.Fiorino – il pranzo della domenica , olio su tela , 100×70, 2014

 

 

 

I titoli dei lavori, e i nomi delle serie, per me sono fondamentali, racchiudono molto spesso il significato della mia realtà, e di cosa rappresento.
Lavori molto spesso autoreferenziali e autobiografici, ricerco di vedere come bambino , dipingendo con le dita.
Immaginando una storia ormai perduta , provo lasciare , quella traccia dell’aspetto infantile che vedo in me.

A.Fiorino - my melancholy family, olio grafite e pastelli su tela, 119x100, 2014
A.Fiorino – my melancholy family, olio grafite e pastelli su tela, 119×100, 2014

 

 

Il supporto diventa la mia pelle.

Voglio ammaliare .
voglio riscoprire la meravigila”

CONTACTS

FACEBOOK PAGE
OFFICIAL WEBSITE

© Don’t use this contents without permission.